Macchine schiumatrici a bassa pressione

Le macchine di bassa pressione vengono normalmente consigliate per applicazioni con volumi di produzione relativamente bassi. E' un tipo di macchina versatile; le applicazioni tipiche in bassa pressione sono: Le calzature; I filtri auto; guarnizioni; Applicazione di adesivi e colle; prodotti sigillanti e elastomeri. Le unità di bassa pressione sono altresì usate la dove le viscosità dei materiali sono molto alte o sproporzionate tra i due componenti, da non permettere una buona miscelazione se utilizzati con una macchina di alta pressione.

La miscelazione dei prodotti chimici avviene all'interno di una camera di miscelazione che include un miscelatore dinamico azionato da un motore, la cui forma dipende dal tipo di applicazione e dalla viscosità dei materiali. Il miscelatore dinamico effettua da 3.000 a 10.000 rpm dipendentemente dalla formulazione dei materiali. Il cassetto posto sulla testa di miscelazione ruota pneumaticamente per permettere l'uscita dei due materiali, a pressioni che variano dai 10 ai 80 psi e miscelati conseguentemente per mezzo del miscelatore dinamico. Quando viene rilasciata la quantità richiesta di materiali, il cassetto si chiude.

Al termine della colata e quando tutto il materiale miscelato è stato espulso dalla camera di miscelazione per mezzo di un soffio d'aria, il miscelatore viene lavato con solventi o acqua calda , un soffio d'aria finale terminerà la pulizia e asciugatura del miscelatore preparandolo per la prossima colata (sono possibili iniezioni multiple solo quando il lasso di tempo tra una colata e l'altra è molto breve, entro i limiti del tempo di reazione dei materiali).